Raccontami quello che fai

2 Set

Sei la stessa che un giorno mi ha detto…non ti lasceeeeerò mai! Ogni volta che arriva settembre, arriva anche un carico di malinconia. Anche se l’estate è stata fantastica, anche se non è ancora finita, anche se le cose vanno per il meglio.  Continua a leggere

Se un giorno mi avessero detto

27 Lug IMG-20160727-WA0015

Se un giorno mi avessero chiesto cos’è la felicità? Io gli avrei risposto: fare la felicità degli altri.  Continua a leggere

È questo l’incipit

16 Giu

Cerco un avvio per un nuovo affresco, per una nuova storia da raccontare su Istantanee e all’improvviso eccola qua, straziante come un libeccio a giugno! Continua a leggere

Elezioni schizofreniche

6 Giu

Viviamo in un mondo schizofrenico dove le elezioni sono come le bolle della varicella: la manifestazione esterna di un malessere che il corpo cova da tempo.  Continua a leggere

Diamo il benvenuto alle malattie esantematiche

28 Mag boy-694763_640

Buongiorno, sono Michele e non sono scampato all’epidemia di varicella della mia classe.  Continua a leggere

Unconventional metal

25 Mag ee266_1337075

Qui lo dico e qui lo nego: non amo il metal ma se questa è una band metal, allora potrebbe diventare il mio “genere preferito”.  Continua a leggere

Ci provi e ci provi

23 Mag

E arrivi sempre alla stessa conclusione: che la quercia fa la ghianda. Animata di buoni propositi ho provato ad andare oltre ogni reticenza per capire se i cambiamenti delle persone possono essere valutati positivamente e così riprendere a tessere una trama amicale.

La risposta è negativa: discorsi sempre uguali, scuse sempre identiche e poi tante ma tante incongruenze (non le voglio chiamare bugie) che a distanza di anni rendono ancora impossibile la coesistenza di due realtà che sono considerate in conflitto perché forse il cuore si divide e soffre e tenere alla larga qualcuno riesce anche a tenere alla larga qualcosa.

Peccato che quel qualcosa non esista, perché le incongruenze hanno sbriciolato ogni cosa, illuminando presente, passato e futuro. Capitolo chiuso: la candela si è consumata del tutto e si è anche spenta. Senza rancore, senza amarezza. Con tanta lucidità e moltissima intelligenza.